Giorno: 23 Novembre 2019

Gruppo Venturi Anzola Basket vs Gaetano Scirea Basket

È una Gruppo Venturi desiderosa di riscatto quella che scende in campo al palasport di via Lunga per tornare alla vittoria. L’avversario, la Gaetano Scirea Bertinoro, si dimostra sin da subito un avversario all’altezza. La gara nelle battute iniziali è a basso punteggio, tant’è che passato lo scoglio di metà primo quarto nessuna delle due è in doppia cifra.

La prima ad arrivarci, dopo un minuto, è Anzola con Caroldi, imitato dopo un paio di azioni da Solfrizzi sul campo opposto. Alla tripla di Farabegoli risponde presto Caroldi, mentre Donati con un gioco da tre punti tocca il massimo vantaggio sul +5 e coach Tumedei chiama time out. Bertinoro ne esce più convinta, Muzzi sulla sirena appoggia il 22-18 con cui si chiude il quarto.

Sulla falsariga del primo, anche nel secondo quarto le segnature da principio latitano, tant’è che a sbloccare il punteggio dopo due minuti è Perini. Federico Parmeggiani risponde a Farabegoli, ma il canestro di Ricci dà il -1 a Bertinoro, e Farabegoli da fuori concretizza il sorpasso.

Anzola inizia ad attaccare male, mentre gli ospiti arrivano al +5 con un canestro e aggiuntivo, che diventa +8 con la bomba del solito Farabegoli. Cappani ci mette una pezza, subito annullata da Ricci. La Gaetano Scirea è più lucida, mentre i padroni di casa arrivano al ferro e lì si fermano, nonostante la buona circolazione e chiude avanti 37-28 alla pausa lunga.

Alla ripresa delle ostilità segnano prima Muzzi e poi Perini, il cui 2+1 significa tornare a soli due possessi di distanza. Da tre segna Rossi, ma la Gruppo Venturi dimostra di essere mentalmente pronta a dare battaglia, pur con un attacco ancora troppo in apnea. Caroldi toglie le castagne dal fuoco, pur se il gap per Anzola resta tra le quattro e le sette lunghezze.

Così almeno fino a che Caroldi non segna il -2, e Federico Parmeggiani impatta a quota 43, ancorché Bertinoro abbia un ritorno di fiamma che la riporta avanti di quattro. La tripla di Donati mette il sale sulla coda agli ospiti. A 28” dalla sirena Venturi fa 2/2 dalla lunetta, gli ultimi due attacchi non vanno e al riposo Anzola è avanti 50-49.

Farabegoli segna subito all’inizio della frazione decisiva, ma la tripla di Carpani, poi Venturi segna in entrata e da lì Anzola torna a guardare negli occhi i romagnoli, in una gara in cui le due contendenti si affrontano colpo su colpo e le distanze sono minime, se non proprio inesistenti. A un minuto e mezzo dalla fine gli ospiti sono avanti di quattro, ma Caroldi da due accorcia. La tripla di Bertinoro non entra, pur se il rimbalzo offensivo garantisce il possesso agli ospiti, egregiamente difeso dai biancoblù.

Sull’altro lato Donati pareggia, e mancano 29” alla teorica fine del match. A Caroldi è comminato un fallo dopo una buonissima e prolungata difesa, ma Solfrizzi fa uno su due ai liberi. Sulla rimessa, un brillante e generoso attacco consegna la palla a un Caroldi che punisce da tre. Mancano quattro secondi, da tre non va il tiro romagnolo, finisce 72-70.

vs

Anzola Basket U14 vs Fortitudo Bologna 103 U14

Il giorno 23 novembre si è disputata la partita Anzola Basket contro Fortitudo Bologna (in casa Anzola) conclusa con il punteggio di 78 a 61 a favore della Fortitudo.

La nostra squadra, sebbene incoraggiata da un discorso prepartita dell’allenatore ma, inibita dalle palesi differenze fisiche dei giocatori avversari, nel primo quarto si è dimostrata abbastanza sconcentrata, lasciando aperti diversi buchi in difesa e sbagliando alcuni tiri da sotto canestro.

Dopo il primo quarto, però, ci siamo ripresi realizzando qualche contropiede e una buona difesa. Con impegno e concentrazione siamo riusciti a strappare pochi, ma importanti punti, agli avversari e siamo scesi in spogliatoio convinti di potercela fare.

Dopo un ulteriore discorso motivante dell’allenatore, i nostri 5 titolari sono saliti in campo carichi e con tanta voglia di vincere, ma la concentrazione e la fame di palla degli avversari ci hanno sovrastati. La partita si è conclusa con una sconfitta di 17 punti ed il morale basso per tutti i tiri sbagliati.

Ma nonostante ciò siamo comunque pronti ad andare a prendere i Diablos direttamente a casa loro, speranzosi di una buona prestazione e una schiacciante vittoria.

Il giornalista di turno (Alessandro Collina)

vs