Pol. San Mamolo 2000 U18 vs Anzola Basket  U18

Pol. San Mamolo 2000 U18 vs Anzola Basket U18

Quella che si gioca alle Moratello è una gara per le posizioni medio-alte della classifica. San Mamolo è infatti avanti di due lunghezze rispetto agli avversari odierni, che puntano a un aggancio. Il primo quarto vede purtroppo Anzola subire in maniera massiccia le iniziative ospiti: imballata, la squadra di coach Caroldi brilla con Fanti, Lullo e Raimondi in attacco, mentre in difesa concede complessivamente troppo, tant’è che va al riposo sotto 26-13.

Nel secondo periodo Anzola per mischiare le carte tenta una difesa a tutto campo. La generosità non manca, ed è quella che serve per restare mentalmente in partita, e poi da lì basta poco, come la tripla di Monti o il tiro in sospensione di Fanti che riportano gli anzolesi sotto la doppia cifra di svantaggio. Lì però gli ospiti tornano a fare qualche errore di troppo, ma hanno il merito di stringere le maglie in difesa e ritornare a muovere il tabellino quanto basta per non perdere terreno. Il buzzer beater da fuori di Fanti manda all’intervallo sul 35-29.

Pronti-via e dopo la pausa lunga Anzola va a segno due volte, San Mamolo segna due liberi ma Quattrini da fuori fa -1. La gara si fa ancora più agonistica, nel senso migliore del termine, quello che presuppone il fai play senza rinunciare a una sacrosanta fisicità: le due squadre quando possono vanno di corsa, combattono per ogni pallone. I bolognesi però sono più precisi al tiro, mentre Anzola ricade in quale banale errore e concede agli avversari un nuovo allungo. Coach Caroldi predica calma, consiglia, corregge e i ragazzi anzolesi non perdono mai la bussola, come dimostra il 49-46 con cui si va all’ultima curva.

Il primo canestro dell’ultimo periodo è felsineo, poi Fanti e Quattrini siglano il -1 e i padroni di casa devono chiamare time out. Nuovamente, però, Anzola dà un calcio al secchio dopo averlo riempito di latte, e nel giro di due azioni si ritrova sotto di cinque e poi sette, prima che da solo Cattani sblocchi i suoi e crei un parziale favorevole da par suo che porta al pareggio. L’inerzia a quel punto è nelle mani degli ospiti, che trovano il vantaggio a 1:29 con un tiro da oltre l’arco di Lullo e poi difendono bene sull’azione successiva. Dalla lunetta Anzola incrementa ulteriormente il gap, ma poi, di nuovo in stile Sisifo, subisce una tripla e un canestro dopo persa su rimessa. Il pathos aumenta: palla in mano, Fanti mette dentro. Minuto di sospensione con 4” sul cronomentro, attacco San Mamolo, fallo e liberi. Fuori entrambi, vince Anzola 64-62.

vs

SMB TESORI DELLE 7 CHIESE vs Anzola Basket PROM

San Mamolo Bologna- Anzola Basket 75-66 (13-8, 33-29, 50-42)

Mamolo: Rebeggiani5, Mengoli 19, Omodei, Guidetti,  Tazzara 15, Quadri,  Lanzerotti 2, Albertazzi 12, Balzan 2, Ceccolini 20, Trotta ne. All.re: Nannetti

Anzola:: Carpani 14, Gobbi, Taoufik, Violi 12, Franchini 15, Di Pasquale, Lullo 5, Venturi 7, Missoni, Cappelli 13, Fanti All.re Righi

Arbitri: Zuffa e Vicino di Bologna

Sesta vittoria consecutiva per il San Mamolo Bologna, che piega nell’anticipo settimanale una coriacea e combattiva Anzola e rimane solitario in vetta alla classifica. Nei primi due quarti le difese prevalgono sugli attacchi, meglio i padroni di casa soprattutto a rimbalzo offensivo; gli ospiti non mollano e nonostante le polveri bagnate dalla lunga distanza (un solo canestro negli undici tentativi) chiudono il primo tempo a meno 4 (33-29).

Nei primi 5 minuti della terza frazione si decide la contesa, Anzola entra meglio in campo e sul 35-33 interno, ha per ben sei volte la possibilità di superare i bolognesi, ma tutti i tentativi si spengono sul ferro, anche in maniera sfortunata. San Mamolo trova ottime soluzione dal play Mengoli e da Ceccolini e riportano la contesa sul 50-42. I biancoblu ospiti vacillano e scendono a meno 11 (62-51), ma non mollano e l’ultimo sussulto li porta sul 66-60 a meno di 90 secondi dalla fine. I falli e i tanti viaggi in lunetta fissano il risultato finale sul 75-66.

vs